Ascolta la radio

Ascolta la diretta
Main menu

DALL'ALTRA PARTE DEL MONDO

Italiani in marcia

AUSTRALIA

Più di trentamila giovani italiani negli ultimi tre anni hanno scelto di spostarsi in Australia con un visto vacanze-lavoro. Una ricerca della Migrantes ci racconta e analizza questa nuova tendenza, non tralasciando i migranti di vecchia data e la loro presenza storica.

“Giovani italiani in Australia. Un viaggio da temporaneo a permanente”(Editrice Tau), è il titolo del volume fresco di stampa della Fondazione Migrantes, organismo pastorale della Conferenza Episcopale Italiana. Scritto da Michele Grigoletti e Silvia Pianelli il testo delinea la singolarità e le caratteristiche storiche e attuali del fenomeno migratorio italiano in Australia. In modo particolare, attraverso l'analisi dei dati statistici del flusso delle partenze degli ultimi dieci anni dall'Italia all'Australia, i due ricercatori riescono a darci un quadro completo e dettagliato del nuovo fenomeno, che riguarda in modo particolare soprattutto persone giovani.

Ne esce un'immagine diversa da quella che comunemente si ha dei ragazzi italiani: chi si avventura per fare un'esperienza nel paese idealizzato come paradiso terrestre dalla natura incontaminata si trova ad accettare sacrifici e compromessi, facendo anche lavori umili e pagati poco. La ricerca è corredata di un video-reportage intitolato “ 88 giorni nelle farm australiane“, che testimonia l’esperienza di vita e di lavoro di giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni, che viaggiano per l’Australia seguendone le stagioni della raccolta della frutta e della verdura, lavorando la terra in zone rurali, lontane dalle principali città.

Rate this item
(0 votes)
back to top

facebook 48x48

youtube 48x48

tunein 48x48

Google+